SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Is: morta la cooperante americana Kayla Mueller

1' di lettura
2124

Kayla Mueller

La Casa Bianca ha confermato la morte di Kayla Mueller, la 26enne volontaria statunitense tenuta in ostaggio dall'Isis.

Lo Stato Islamico aveva annunciato nei giorni scorsi che la donna era stata uccisa dai bombardamenti messi in atto dalla Giordania in seguito alla barbarica uccisione del pilota Muath al-Kasasbeh. Ma non ci sono prove a supporto di quanto affermato dai terroristi islamici. Secondo diversi analisti la Mueller, che non è mai apparsa in video come gli altri ostaggi occidentali, era già stata uccisa in precedenza, come nel caso del pilota giordano arso vivo.

Di certo c'è che la famiglia della ragazza ha ricevuto dai jihadisti una foto del cadavere che i servizi americani hanno analizzato confermandone l'autenticità. Resta però il giallo su come e quando sia stata uccisa. I familiari hanno inoltre diffuso una lettera che Kayla aveva scritto durante la prigionia. La Mueller era stata sequestrata in Siria nell’agosto del 2013 mentre lavorava come volontaria in un ospedale di Medici Senza Frontiere ad Aleppo.



Kayla Mueller

Questo è un articolo pubblicato il 10-02-2015 alle 20:35 sul giornale del 11 febbraio 2015 - 2124 letture