SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITà

Prostituzione: la giunta di Roma da l'ok al progetto Roxanne

2' di lettura 2996

Il progetto Roxanne ideato nel 1999 e fermo da una decina d'anni vedrà la luce in questi giorni, infatti la giunta capitolina a dato il via alla sua attuazione.

Prostituzione all'Eur: oltre alle "zone a luci rosse" c'è di più
Il presidente del
IX Municipio di Roma Andrea Santoro ha spiegato che quello che tutti in queste ore chiamano ‘zoning’ è solamente l’ultimo degli aspetti della proposta. Il primo è la volontà di rimettere le risorse per il progetto "Roxanne", quello che era stato cancellato da Alemanno, per stroncare il racket. Riferimento a quelle operatrici e operatori che parlano o ascoltano chi è vittima di tratta per offrirgli un’alternativa.

Prostituzione all'Eur: oltre alle "zone a luci rosse" c'è di più
Non c’è soltanto la voglia di far ripartire un progetto di assistenza socio sanitaria. E così se il primo aspetto della proposta è rilanciare il Roxanne, il secondo è aumentare e rendere più efficace la presenza delle forze dell’ordine e della Polizia Locale sul territorio: non solo multe ma un’attività che, insieme alle unità di strada, non consideri più prostitute, clienti o sfruttatori un fenomeno normale di questa società.

Il terzo obbiettivo, ha elencato Santoro, è l’educazione sentimentale nelle scuole, perché il corpo delle donne merita rispetto. Ma dobbiamo anche insegnarlo. E poi la volgia di far crescere i bambini in parchi e strade pulite. Senza che una madre debba mettere loro, ogni volta, le mani avanti gli occhi. Per un bambino il suo quartiere è tutto il suo mondo. E non si può permettere più a nessuno di poterlo sporcare così.

Potrebbe interessarti: http://eur.romatoday.it/altre/zone-luci-rosse-progetto.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/RomaToday/41916963809


Potrebbe interessarti: http://eur.romatoday.it/altre/zone-luci-rosse-progetto.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/RomaToday/41916963809

Santoro inoltre precisa che tutti questi provvedimenti possono rendere i vari quartieri di Roma più civili, per questo chiede a tutti i politici nel fermarsi a non commentare se non conoscono le reali funzioni del progetto. Prostituzione all'Eur: oltre alle "zone a luci rosse" c'è di più
Infine afferma che il più grande regalo che si possa fare al racket di 'Mafia Capitale' che gestisce la prostituzione sul territorio è lasciare tutto così com'è.

Potrebbe interessarti: http://eur.romatoday.it/altre/zone-luci-rosse-progetto.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/RomaToday/41916963809


di Andrea Discepoli
redazione@viveresenigallia.it


di Andrea Discepoli
redazione@viveresenigallia.it






logoEV