SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Boko Haram: il gruppo jihadista attacca anche in Ciad

1' di lettura
3268

Abubakar Shekau

Dopo Camerun e Niger, il gruppo estremista islamico Boko Haram ha attaccato anche il Ciad, uccidendo almeno una decina di persone.

I miliziani sono entrati nel paese attraversando durante la notte il Lago Ciad con dei motoscafi, ed hanno assalito il villaggio di Ngouboua. Gli estremisti hanno dato fuoco a gran parte delle case del villaggio prima di venire respinti dai militari. È la prima volta che Boko Haram attacca il Ciad, uno dei paesi dell'area più attivi nella lotta contro il gruppo jihadista. Nei giorni scorsi l'esercito ciadiano aveva lanciato un'offensiva contro i miliziani nella zona di confine tra Nigeria e Camerun, uccidendo oltre 120 jihadisti.

Finora le attività del gruppo guidato da Abubakar Shekau si erano limitate alla zona nord della Nigeria e al Camerun. La scorsa settimana il primo attacco in Niger, e ora in Ciad. Tutti paesi che, assieme al Benin, hanno formato un’alleanza militare per combattere Boko Haram. In Nigeria inoltre almeno 21 persone sono state uccise in due differenti raid lanciati dai miliziani jihadisti in due villaggi nei pressi della città di Maiduguri, nel nord-est del paese.



Abubakar Shekau

Questo è un articolo pubblicato il 13-02-2015 alle 18:39 sul giornale del 14 febbraio 2015 - 3268 letture