SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Libia: i jihadisti conquistano Sirte, la Farnesina invita a lasciare il Paese

1' di lettura
3486

Libia

La Farnesina ha invitato tutti gli italiani a non andare in Libia e ai connazionali nel Paese a lasciarlo.

L’avviso è legato al peggioramento della sicurezza e agli scontri che stanno avvenendo nel Paese. L’annuncio apparso il 1 febbraio sul sito 'Viaggiare Sicuri' riporta "il pressante invito ai connazionali a non recarsi in Libia e a quelli tuttora presenti a lasciare temporaneamente il Paese".

I miliziani jihadisti legati all’Isis presenti già in Cirenaica hanno preso di mira Tripoli ed hanno infatti rivendicato l'attentato kamikaze all'hotel Corinthia avvenuto il 27 gennaio scorso in cui sono morte 9 persone di almeno 5 stranieri. Venerdì i jihadisti hanno preso il controllo una stazione radio locale e una emittente tv nella città di Sirte (nella Libia centro-settentrionale), città nella quale hanno istituito il loro quartier generale. Nelle ultime settimane, anche il personale dell'ambasciata italiana è stato richiamato in Italia: a Tripoli è rimasto solo l’ambasciatore insieme ai suoi più stretti collaboratori.



Libia

Questo è un articolo pubblicato il 13-02-2015 alle 18:27 sul giornale del 14 febbraio 2015 - 3486 letture