SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Roma: catturata la banda degli assegni rubati, più di 200 truffati

1' di lettura
10723

Secondo gli investigatori, avvalsi della complicità di un dipendente dell’Inail, questa banda senza scrupoli riciclava assegni rubati truffando centinaia di persone.

La banda è stata sgominata dai carabinieri del Comando Provinciale di Roma che hanno eseguito un’ordinanza di applicazione di misure cautelari, emessa dal Gip presso il Tribunale di Roma su richiesta della Procura capitolina nei confronti di 14 persone indagate a vario titolo di associazione per delinquere finalizzata alla falsità materiale commessa da Pubblico Ufficiale in atto pubblico, sostituzione di persona, possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi, truffa, ricettazione e riciclaggio.

Le truffe avvenivano aprendo conti correnti bancari con documenti di identità falsi, dove poi venivano versati assegni di provenienza illecita. Il denaro veniva quindi trafugato mediante bonifici su carte prepagate.

La banda si avvaleva della complicità di un dipendente dell’Inail che forniva informazioni riservate e i documenti d’identità falsi utilizzati dalla banda per commettere i crimini.



Questo è un articolo pubblicato il 13-02-2015 alle 10:20 sul giornale del 14 febbraio 2015 - 10723 letture