SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Ucraina: ribelli violano il cessate il fuoco, 5 soldati morti

1' di lettura
2326

Ucraina

È già in crisi la tregua del conflitto ucraino. A poco più di 36 ore dall’inizio del cessate il fuoco i separatisti filorussi hanno ricominciato a sparare a Debaltsevo. 

Secondo fonti ucraine sarebbero 5 i soldati uccisi. “I gruppi armati illegali non rispettano la tregua”, ha affermato un portavoce militare del governo ucraino, Anatoly Stelmakh, che ha aggiunto “Il numero di attacchi a Debaltsevo è perfino aumentato se paragonato ai giorni precedenti”, sembra infatti che i terroristi abbiano ricevuto l’ordine di conquistare la città di Debaltsevo.

Al momento è escluso anche il ritiro delle armi pesanti di Kiev dal fronte della guerra, come previsto dall’accordo di Minsk. Un portavoce dell'esercito regolare, ha infatti affermato: “Come possiamo ritirare le armi se i ribelli ci attaccano con blindati e ci sparano continuamente addosso?”. L’Ue intanto ha deciso di non sospendere le sanzioni, considerate dal ministero degli Esteri russo Lavrov, illegittime.



Ucraina

Questo è un articolo pubblicato il 16-02-2015 alle 14:02 sul giornale del 17 febbraio 2015 - 2326 letture