SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Hacker: scoperto Equation Group, spiava gli hard disk di tutto il mondo

1' di lettura
2668

Computer informatica

Una enorme operazione di spionaggio informatico è stata scoperta dagli esperti informatici di Kaspersky lab.

La protagonista è stata ribattezzata “Equation group”. Si tratta infatti di un gruppo di cyber spionaggio attivo già dal 2001. Secondo il “New York Times “ alcuni programmi malevoli, tra cui programmi spia nascosti all’interno dei dischi rigidi dei pc. Il più potente è quello che permette di riprogrammare il firmware degli hard disk prodotti da Western Digital, Seagate, Samsung, Toshiba e Hitachi. Il malawere non può essere rilevato nè cancellato in nessun modo, nemmeno con la formattazione del disco, ma consente di rubare informazioni riservate.

Ad essere spiati i computer di enti governativi, istituzioni diplomatiche, società di telecomunicazioni, aziende aerospaziali, società energetiche, enti di ricerca nucleare, aziende petrolifere, realtà militari, attivisti islamici, studenti, mass media, società di trasporti, istituti finanziari e compagnie impegnate nello sviluppo di tecnologie di cifratura, in 30 Paesi del mondo tra cui Iran, Russia, Siria, Afghanistan, Libia, Emirati Arabi Uniti, Iraq, Nigeria, Ecuador, USA, Sudan, Libano, Palestina, Francia, Germania, Pakistan, Svizzera, Regno Unito, India e Brasile.



Computer informatica

Questo è un articolo pubblicato il 17-02-2015 alle 17:41 sul giornale del 18 febbraio 2015 - 2668 letture