SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Gino Paoli indagato per evasione fiscale

1' di lettura
3449

gino paoli

La Guardia di Finanza ha effettuato una perquisizione nell'abitazione genovese di Gino Paoli, indagato dalla Procura per evasione fiscale.

Secondo i pm del capoluogo ligure il cantautore, attualmente presidente della Siae, avrebbe portato in Svizzera, sottraendoli al fisco italiano, 2 milioni di euro nel 2008. L’evasione fiscale ammonterebbe quindi a circa 800 mila euro. Con lui risultano indagati anche sua moglie Paola Penzo e altri due soci nelle tre società che fanno capo a Paoli, la "Edizioni musicali senza fine", la "Sansa" e la "Grande Lontra".

L’inchiesta nasce dall'ascolto di alcune intercettazioni nell’ambito dell’indagine sulla maxi truffa ai danni di banca Carige. In particolare un colloquio tra Andrea Vallebuona, commercialista del cantautore nonchè dell’ex presidente di Carige Giovanni Berneschi, e Gino Paoli, in cui i due discutono di portare i due milioni in Svizzera attraverso il Centro fiduciario di Carige.



gino paoli

Questo è un articolo pubblicato il 19-02-2015 alle 20:19 sul giornale del 20 febbraio 2015 - 3449 letture