SEI IN > VIVERE ITALIA > SPETTACOLI
articolo

Oscar 2015: l'Italia c'è. Quarta statuina per la costumista italiana Milena Canonero

2' di lettura
2594

LOS ANGELES - Milena Canonero vince l'Oscar per i costumi di "Gran Budapest Hotel" di Wes Anderson. Per la costumista torinese si tratta della quarta statuetta. "Birdman" di Iñárritu si consacra come il miglior film della stagione.

Se il vero mattatore della serata è stato "Birdman" di Alejandro Iñárritu(con quattro Oscar di "peso" tra cui quello di miglior film, sceneggiatura originale e regista), per noi italiani, la notte degli Oscar 2015 è stata quella del successo della costumista torinese Milena Canonero per la creazione dei costumi per il film "Grand Budapest Hotel" di Anderson. Un successo che arriva alla terza collaborazione con il regista texano dopo "Avventure Acquatiche di Stece Zissou" e "Il Treno per Darjeeling".

Per Milena si tratta del quarto Oscar nella categoria "miglio costumi": il primo riconoscimento nel '76 con "Barry Lyndon", poi quella per "Arancia Meccanica", "Momenti di Gloria" e l'ultimo, in ordine di tempo, per "Marie Antoinette" di Sofia Coppola.

Un successo e una carriera costruita specialmente all'estero e che ha trovato in Hollywood la sua strada. Ma che ha avuto anche tanta risonanza in Italia che, dopo il trionfo della "Grande Bellezza" dello scorso anno, quest'anno ha abbracciato il premio della sua costumista. Tanto che anche il Premier Renzi, con un suo Tweet, ha voluto ringraziare ed elogiare Milena.

Ecco tutti gli altri premi:

MIGLIOR FILM: Birdman
MIGLIOR REGIA: Alejandro González Iñárritu
MIGLIOR ATTORE: Eddie Redmayne
MIGLIOR ATTRICE: Julianne Moore
MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA: J.K. Simmons
MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA: Patricia Arquette
MIGLIOR SCENEGGIATURA ORIGINALE: Birdman
MIGLIOR SCENEGGIATURA NON ORIGINALE: The Imitation Game
MIGLIOR FILM STRANIERO: Ida (Polonia)
MIGLIOR FILM ANIMAZIONE: Big Hero 6
MIGLIOR FOTOGRAFIA: Birdman
MIGLIOR SCENOGRAFIA: Grand Budapest Hotel
MIGLIOR MONTAGGIO: Whiplash
MIGLIOR COLONNA SONORA: Grand Budapest Hotel
MIGLIOR CANZONE: "Glory" da "Selma"
MIGLIORI EFFETTI SPECIALI: Interstellar
MIGLIOR SONORO: American Sniper
MIGLIOR MONTAGGIO SONORO: Whiplash
MIGLIOR COSTUMI: Milena Canonero (Grand Budapest Hotel)
MIGLIOR TRUCCO: Grand Budapest Hotel
MIGLIOR DOCUMENTARIO: CitizenFour
MIGLIOR CORTO DOCUMENTARIO: Crisis Hotline: Veterans Press 1
MIGLIOR CORTO: The Phone Call
MIGLIOR CORTO D'ANIMAZIONE: Feast



Questo è un articolo pubblicato il 23-02-2015 alle 19:39 sul giornale del 24 febbraio 2015 - 2594 letture