SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Isis: 150 cristiani rapiti in Siria e 107 membri di una tribù in Iraq

1' di lettura
2513

siria
Sono 150 i cristiani rapiti martedì in Siria. Questo quanto comunicato dalla Cnn che cita fonti del network Assyrian Human Rights.

L’emittente americana riferisce poi che i jihadisti starebbero per diffondere un video messaggio indirizzato al presidente Obama e ad altri leader della Coalizione anti Isis, in cui minacciano di uccidere gli ostaggi. Una parte dei cristiani rapiti nel nord-est della Siria è stata trasferita nella cittadina di Al Shaddadi, roccaforte dello Stato islamico nella provincia di Al Hasakah. Si ipotizza che gli ostaggi verranno usati per scambi di prigionieri.

I rapimenti dell’Is non si fermano, mercoledì i miliziani hanno catturato 107 membri di un clan tribale ad est di Tikrit di cui 9 bambini. I sequestrati sono i parenti di miliziani che combattono contro lo Stato islamico.



siria

Questo è un articolo pubblicato il 25-02-2015 alle 14:28 sul giornale del 26 febbraio 2015 - 2513 letture