Isis: i jihadisti distruggono la città assira di Nimrud

Nimrud 1' di lettura 06/03/2015 - Continua la furia devastatrice dell’Isis. Ad essere colpita la città assira di Nimrud, in Iraq.

La direttrice generale dell'Unesco, Irina Bokova ha definito l’attacco al patrimonio culturale e storico del Paese come ''crimine di guerra'', facendo "appello a tutti i responsabili politici e religiosi della regione a sollevarsi contro questa barbarie".

I jihadisti hanno raso al suolo la città antica assira, che si trova a circa 30 chilometri a sud est di Mosul, con le ruspe. La città venne fondata nel XIII secolo a.C ed è considerata la seconda capitale dell’impero assiro. Solo una settimana fa l'Isis aveva diffuso un filmato in cui jihadisti distruggevano con i picconi le statue conservate all'interno del museo di Mosul.






Questo è un articolo pubblicato il 06-03-2015 alle 15:06 sul giornale del 07 marzo 2015 - 1710 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ISIS, Sara Santini, articolo, nimrud

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aglI





logoEV