Strage di Tunisi, identificate le quattro vittime italiane

1' di lettura 19/03/2015 - Sono quattro le vittime italiane confermate dell'attacco terroristico di mercoledì al museo del Bardo di Tunisi.

La Farnesina ha confermato che le due persone inserite inizialmente date per disperse figurano tra le persone uccise. Si tratta di Antonella Sesino, 54 anni, dipendente del Comune di Torino, e Giuseppina Biella, 70 anni, di Meda, in provincia di Monza Brianza. Le altre vittime italiane dell'attentato sono Francesco Caldara, 64 anni, pensionato di Novara, e il torinese Orazio Conte, 51 anni. Sia la moglie che la compagna dei due uomini sono rimaste ferite nell'attacco, e sono attualmente ricoverate in un ospedale di Tunisi.

Il bilancio finale dell'attacco terroristico al museo, secondo il ministero della salute tunisino, è salito a 23 vittime, 20 turisti stranieri e 3 tunisini, oltre ai due attentatori uccisi dalle forze speciali, e 47 feriti. Intanto le forze di sicurezza hanno arrestato nove persone, quattro di loro ritenuti coinvolti nell'attacco al museo e cinque sospettati di avere rapporti con la cellula terroristica, di cui non si conosce ancora l'esatta appartenenza.






Questo è un articolo pubblicato il 19-03-2015 alle 20:32 sul giornale del 20 marzo 2015 - 1883 letture

In questo articolo si parla di cronaca, tunisia, tunisi, marco vitaloni, attacco terroristico, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/agZk





logoEV