Francia: aereo precipitato, ritrovate le scatole nere

aereo germanwings 1' di lettura 25/03/2015 - Sono riprese mercoledì mattina le ricerche sul massiccio dei Trois-Eveches - in Alta Provenza, sulle Alpi francesi al confine con l'Italia, dove è precipitato l’Airbus A320 della compagnia aerea Germanwings.



Ancora da chiarire la cause del terribile schianto che la compagnia aerea Lufthansa continua a definire “inspiegabile”. È stata ritrovata una scatola nera, che registra quello che succede in cabina e secondo alcune fonti, non confermate dalle autorità francesi anche la seconda che però sarebbe seriamente danneggiata, mentre il chip della memoria sarebbe andato perso.

Nessuna delle ipotesi è stata al momento esclusa, ma nelle ultime ore si ipotizza che l’incidente sia dovuto all’esplosione di batterie al litio (evento già capitato). L’ipotesi è quindi che i piloti siano stati uccisi dai fumi altamente tossici rendendo quindi l’aereo ingovernabile. Questo spiegherebbe anche perché nel corso degli 8 minuti in cui l’aereo stava precipitando non sia stato lanciato l’allarme né sia stata cambiata la rotta. Intanto il presidente francese, Francois Hollande, il cancelliere tedesco, Angela Merkel e il premier spagnolo Mariano Rajoy si sono recato sul luogo dell’incidente.






Questo è un articolo pubblicato il 25-03-2015 alle 16:38 sul giornale del 26 marzo 2015 - 1669 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, Sara Santini, articolo, germanwings

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aheN





logoEV