Blitz sul contrabbando di gasolio, 8 arresti in Italia e Europa

1' di lettura 26/03/2015 - Otto persone sono state arrestate della guardia di finanza di Roma per contrabbando di gasolio.

Dall’inchiesta è emerso che dal 2013 ad oggi sono stati introdotti clandestinamente oltre 4 mila tonnellate di gasolio. Quindici i milioni di euro di accise non pagate sul carburante. Gli otto arrestati, sette italiani e un romeno, sono accusati di associazione a delinquere finalizzata all'evasione fiscale. L’associazione operava tra l’Italia, il Regno Unito, la Repubblica Ceca, la Germania, la Romania e Malta.

Il gasolio viaggiava dalla Germania all’Italia per essere venduto fittiziamente in Grecia e a Malta. Veniva adulterato per farlo sembrare olio per autotrasporto e dopo essere giunto in Italia veniva venduto a grandi distributori e società di trasporto locali.






Questo è un articolo pubblicato il 26-03-2015 alle 23:57 sul giornale del 27 marzo 2015 - 1202 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, gasolio, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ahi9





logoEV