SEI IN > VIVERE ITALIA > POLITICA
articolo

Nigeria: svolta storica nelle elezioni, vince l'opposizione

1' di lettura
1401

Muhammadu Buhari

L'ex generale e leader dell'opposiozne Muhammadu Buhari ha sconfitto il presidente uscente Goodluck Jonathan nelle elezioni presidenziali in Nigeria.

Si tratta di una svolta storica, dato che è la prima volta dall’avvento della democrazia nel paese, nel 1999, che sale al potere il partito di opposizione Apc. Finora a guidare il Paese era sempre stato il People Democratic Party (PDP). Buhari, 72 anni, musulmano, aveva già guidato il paese, come capo della giunta militare, dal 1983 al 1985, e si era poi presentato alle elezioni nel 2003, 2007 e 2011, perdendo sempre.

Questa volta è invece riuscito a battere il suo avversario, punito dagli elettori per i molti scandali di corruzione che hanno riguardato il suo governo, e per non essere stato in grado di affrontare efficamente l'ascesa del gruppo estremista Boko Haram. Nelle elezioni che si sono tenute nel weekend, Buhari ha vinto sopratutto negli stati del nord a maggioranza musulmana, ma ha tenuto bene, conquistando diversi stati, anche nel sud a maggioranza cristiana. Per vincere le elezioni bisognava ottenere almeno il 50% dei voti, e avere almeno il 25% nei due terzi degli stati in cui è diviso il paese.



Muhammadu Buhari

Questo è un articolo pubblicato il 31-03-2015 alle 20:13 sul giornale del 01 aprile 2015 - 1401 letture