SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Russia: peschereccio naufragato al largo della Kamchatka, almeno 54 morti

1' di lettura
1371

Peschereccio
Almeno 54 persone sono morte nel naufragio di un peschereccio nel mare di Okhotsk, al largo delle coste della Kamchatka, nella Russia orientale.

Quindici persone risultano ancora disperse, mentre altre 63 sono state salvate dai soccorritori. A bordo della nave c'erano 132 persone, in gran parte russi, ma anche ucraini, lettoni e birmani. L’incidente è avvenuto a 250 chilometri a sud dalla città di Magadan, alle 6,30 del mattino di giovedì (le 22,30 di mercoledì in Italia).

Ancora non chiare le cause del naufragio. Secondo la protezione civile locale, l'affondamento della nave sarebbe stato provocato dalla collisione con un grande blocco di ghiaccio, che avrebbe bucato il vano motore causandone l’allagamento. Il peschereccio non avrebbe inviato alcun segnale di emergenza durante l’incidente.



Peschereccio

Questo è un articolo pubblicato il 02-04-2015 alle 17:38 sul giornale del 03 aprile 2015 - 1371 letture