SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Marò: Latorre resta in Italia fino a luglio

1' di lettura
1617

Massimiliano Latorre e Salvatore Girone

Il fuciliere di Marina Massimiliano Latorre potrà rimanere in Italia altri tre mesi, fino al prossimo 15 luglio.

Lo ha deciso la Corte Suprema indiana, accogliendo la richiesta italiana di una ulteriore proroga del permesso concesso a Latorre per proseguire le terapie previste dopo l’ictus che lo aveva colpito a lo scorso agosto. Il 14 gennaio scorso la Corte Suprema aveva già concesso una prima proroga di tre mesi. Salvatore Girone continua invece a risiedere nell'ambasciata italiana in India.

I giudici hanno inoltre fissato entro la fine di aprile un'udienza per esaminare il ricorso presentato dalle autorità italiane contro la presenza nel processo della polizia antiterrorismo Nia. Processo che deve ancora iniziare, dato che Latorre e Girone, a oltre tre anni dall'arresto pre la presunta uccisione di due pescatori, sono ancora in attesa della formalizzazione del capo d’accusa da parte delle autorità indiane.



Massimiliano Latorre e Salvatore Girone

Questo è un articolo pubblicato il 09-04-2015 alle 18:24 sul giornale del 10 aprile 2015 - 1617 letture