SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Ucraina: ucciso a Kiev giornalista filorusso

1' di lettura
1519

Oles Buzina

Il giornalista ucraino Oles Buzina, noto per le sue posizioni filo-russe, è stato ucciso a colpi di arma da fuoco davanti alla sua abitazione a Kiev.

Lo ha riferito il ministro dell’interno ucraino. Buzina, 45 anni, era molto noto nel paese per le sue posizioni fortemente critiche nei confronti del nuovo governo ucraino. Scriveva per il quotidiano Sevodnya, di proprietà dell'oligarca Rinat Akhmetov, e si era candidato nelle ultime elezioni con il partito Blocco Russo, senza essere eletto. E' stato ucciso giovedì mattina, in una vera e propria esecuzione, da due uomini con il volto coperto, che hanno aperto il fuoco da un'auto in movimento.

E' il terzo omicidio politico avvenuto in Ucraina nel giro di poche ore. Mercoledì sera, sempre a Kiev, alcuni uomini armati hanno ucciso Sergej Sukhobok, attivista gestore di un sito internet e di un piccolo giornale, sostenitore dei ribelli filo-russi. Nel pomeriggio era stato ritrovato morto davanti casa, con ferite d'arma da fuoco, Oleg Kalashnikov, ex parlamentare del Partito delle Regioni del presidente deposto Yanukovich.



Oles Buzina

Questo è un articolo pubblicato il 16-04-2015 alle 18:23 sul giornale del 17 aprile 2015 - 1519 letture