SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Cina: condannata a 7 anni di carcere la giornalista Gao Yu

1' di lettura
1581

Gao Yu

La giornalista cinese Gao Yu, 71 anni, è stata condannata a sette anni di carcere con l’accusa di aver divulgato segreti di stato a un sito di news straniero.

Le autorità cinesi non ha specificato quali testi sarebbero stati resi noti, ma dovrebbe trattarsi molto probabilmente del Documento n.9, che contiene le linee guida del Partito Comunista Cinese per combattere le ideologie sovversive, come la democrazia occidentale e i diritti civili.

Una delle più famose giornaliste cinesi, nota sopratutto per le sue critiche al regime di Pechino, Gao Yu era stata arrestata il 24 aprile del 2014. In carcere da allora, la giornalista era stata costretta ad una confessione televisiva in cui dichiarava "profondo rimorso" per quanto fatto. La donna ha sempre negato di aver diffuso il documento all'estero.

Gau Yu era già stata condannata e incarcerata più volte: nel 1989 aveva trascorso 14 mesi in prigione per aver sostenuto con i suoi articoli le proteste di piazza Tienanmen; nel 1993 era stata condannata a sei anni sempre con l'accusa di aver rivelato segreti di stato.



Gao Yu

Questo è un articolo pubblicato il 17-04-2015 alle 18:10 sul giornale del 18 aprile 2015 - 1581 letture