Caso Marò: governo verso l'arbitrato

Marò 1' di lettura 05/05/2015 - Si fa strada l’ipotesi di arbitrato internazionale per risolvere il caso dei Marò italiani, Salvatore Girone e Massimiliano Latorre.

Secondo alcuni indiscrezioni sembra infatti che il governo italiano abbia deciso di mettere da parte la via diplomatica che non ha portato risultati ma continui rinvii da parte dei tribunali indiani. Attraverso l’arbitrato si dovrebbe quindi decidere in quale paese i due fucilieri di Marina verranno processati: in Italia, in India o in un paese terzo.

Il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni non ha commentato la notizia e ha parlato di “indiscrezioni”. La compagna di Massimiliano Latorre ha invece sostenuto di non essere stata avvisata dell’ipotesi dell’arbitrato, segno che ancora l’Italia non si sia mossa effettivamente.






Questo è un articolo pubblicato il 05-05-2015 alle 17:21 sul giornale del 06 maggio 2015 - 1675 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, marò italiani, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aiYe





logoEV