Camera e Senato approvano l'abolizione dei vitalizi per i condannati

Parlamento Italiano 1' di lettura 07/05/2015 - È arrivato l’ok dell’ufficio di presidenza della Camera che ha approvato la delibera proposta dai presidenti dei due rami del Parlamento, Pietro Grasso e Laura Boldrini, che abolisce i vitalizi agli ex parlamentari condannati in via definitiva, per i reati di particolare gravità.

Hanno votato a favore assenso Pd, Sel, Scelta civica, Fratelli d'Italia e Lega, mentre M5s, Ap e Forza Italia sono usciti dall’Aula al momento del voto.

Anche il Consiglio di presidenza del Senato ha approvato la delibera che prevede perdano il diritto al vitalizio i parlamentari condannati in via definitiva a più di due anni per reati di mafia, terrorismo e quelli contro la Pa, ad eccezione dell'abuso d'ufficio, ma anche tutti quelli che comportano condanne superiori ai 6 anni.






Questo è un articolo pubblicato il 07-05-2015 alle 18:36 sul giornale del 08 maggio 2015 - 1480 letture

In questo articolo si parla di politica, redazione, Parlamento, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ai7D





logoEV