Israele: raggiunto accordo per il nuovo governo

Benyamin Netanyahu 1' di lettura 07/05/2015 - Dopo oltre un mese di trattative, il premier israeliano Benjamin Netanyahu ha raggiunto un accordo per formare il nuovo governo con il partito sionista religioso Casa Ebraica.

L'intesa è arrivata nella tarda serata di mercoledì, a poche ore dalla scadenza del mandato esplorativo. Alla Casa Ebraica, che ha eletto 8 deputati alla Knesset, andranno tre ministeri: all'istruzione il leader del partito Naftali Bennett, Ayelet Shaked alla giustizia e Uri Ariel all'agricoltura.

Nelle scorse settimane il partito di centro-destra di Netanyahu, Likud, aveva raggiunto accordi con il partito di destra Kulanu e i partiti religiosi ultraortodossi Giudaismo Unito della Torah e Shas. Il nuovo governo di coalizione potrà però contare su una maggioranza risicatissima, 61 parlamentari su 120.






Questo è un articolo pubblicato il 07-05-2015 alle 20:48 sul giornale del 08 maggio 2015 - 1362 letture

In questo articolo si parla di politica, israele, marco vitaloni, articolo, benyamin netanyahu

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ai7Y





logoEV