Afghanistan: talebani attaccano residence a Kabul, 14 morti. Un italiano tra le vittime

Afghanistan 1' di lettura 14/05/2015 - Mercoledì sera un commando di uomini armati ha assaltato il Park Palace Guest House, un residence frequentato da stranieri a Kabul, in Afghanistan.

Quattordici le vittime, tra cui un cittadino italiano, uno statunitense, un britannico e quattro indiani. La vittima italiana si chiamava Sandro Abati, 48enne di Alzano Lombardo. Esperto di diritto internazionale, lavorava come consulente per un’agenzia che promuove investimenti in Afghanistan. Assieme a lui è morta la fidanzata di origini kazake Aigerim Abdulayeva, 28 anni. Morti anche gli attentatori, il cui numero non è ancora chiaro: il governo afghano ha parlato di due-tre uomini, mentre secondo il portavoce dei talebani che ha rivendicato l'azione, sarebbe coinvolto un solo terrorista.

Il commando ha assaltato il residence mentre gli ospiti, in gran parte stranieri, stavano aspettando in giardino l'inizio di un concerto. Alcuni ospiti sono riusciti a fuggire, mentre altri sono stati presi in ostaggio dai talebani. Poi l'intervento delle forze di sicurezza, che ha portato alla liberazione di 54 ostaggi. L'assalto è durato circa cinque-sei ore.






Questo è un articolo pubblicato il 14-05-2015 alle 17:05 sul giornale del 15 maggio 2015 - 1516 letture

In questo articolo si parla di cronaca, afghanistan, talebani, kabul, marco vitaloni, attentato terroristico, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ajqy





logoEV