SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Romania: il primo ministro indagato per corruzione

1' di lettura
1872

Victor Ponta

il primo ministro della Romania, Victor Ponta, è indagato dalla procura anti-corruzione romena per evasione fiscale, falso, conflitto di interesse, riciclaggio di denaro e abuso d'ufficio.

Ponta, 42 anni, esponente del partito socialdemocratico, è premier dall'aprile 2012. Le accuse riguardano principalmente i suoi rapporti con l'ex ministro dei trasporti Dan Sova ( a suo volta già indagato per corruzione), di cui è stato legale nel periodo 2007-2008. Ponta avrebbe comprato due appartamenti di lusso e un’auto tramite fatture false. Le accuse di conflitto di interessi riguardano invece le nomine a ministro di Sova, tre ministeri diversi dal 2012 al 2014.

Dopo la notizia dell'indagine, il presidente della repubblica Klaus Iohannis, conservatore, ha chiesto le dimissioni del primo ministro. Ponta ha però fatto sapere che non ha intenzione di dimettersi, e che se ne andrà solo se il parlamento voterà la sfiducia. Nei mesi scorsi diversi esponenti politici romeni sono stati indagati per corruzione, come l'ex ministro Elena Udrea, già candidata alle presidenziali.



Victor Ponta

Questo è un articolo pubblicato il 05-06-2015 alle 16:50 sul giornale del 06 giugno 2015 - 1872 letture