SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Usa: hacker attaccano un'agenzia federale

1' di lettura
1710

hacker

Un massiccio attacco informatico ha colpito l'Office of Personnel Management (Opm), l'agenzia federale statunitense che gestisce le risorse umane.

Gli hacker si sono introdotti nei server dell'Opm e hanno rubato i dati personali di circa 4 milioni di funzionari federali. Secondo tutti i principali media americani l'attacco, uno dei più grandi mai lanciati contro una struttura del governo statunitense, sarebbe partito dalla Cina. Lo scorso anno anche la Casa Bianca e il Dipartimento di Stato erano stati vittime di intrusioni informatiche simili. In entrambi i casi i sospetti erano caduti su hacker russi.

L'attacco, su cui sta indagando l'Fbi, è stato effettuato lo scorso dicembre, ma è stato reso noto solo giovedì, a due giorni di distanza dall'entrata in vigore del Freedom Act, la legge che limita la raccolta indiscriminata dei dati da parte della Nsa.



hacker

Questo è un articolo pubblicato il 05-06-2015 alle 16:21 sul giornale del 06 giugno 2015 - 1710 letture