SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Migranti: ministro francese, 'Se ne occupi l'Italia'

1' di lettura
1602

Ministro dell'Interno francese, Bernard Cazeneuve

Hanno passato un’altra notte sugli scogli i circa 100 migranti che da giovedì sera protestano per la chiusura della frontiera francese al valico di San Ludovico, a Ventimiglia.

Altri 80 profughi, soprattutto di nazionalità sudanese ed eritrea, tra cui donne e bambini, hanno invece dormito alla stazione di Ventimiglia, dove Trenitalia ha concesso al comune l'uso di una sala d'aspetto per ospitare chi dorme vicino allo scalo ferroviario. Al grido di “indietro non torniamo” chiedono di poter attraversare la frontiera per raggiungere amici e parenti nel Nord Europa.

Continuano le polemiche per la presunta violazione del trattato di Schengen da parte della Francia. Il Ministro dell’interno francese, Bernard Cazeneuve ha criticato l’atteggiamento del governo italiano in merito alla questione e parlando al canale tv francese Bfm ha affermato: “Abbiamo avuto circa 8.000 passaggi e abbiamo fatto riammettere in Italia circa 6.000 migranti. Non devono passare, è l'Italia che deve farsene carico. Bisogna rispettare le regole di Schengen”.



Ministro dell'Interno francese, Bernard Cazeneuve

Questo è un articolo pubblicato il 15-06-2015 alle 15:15 sul giornale del 16 giugno 2015 - 1602 letture