SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Caserta: scoperta la discarica abusiva più grande d'Europa

1' di lettura
1703

Corpo forestale dello Stato

Una discarica abusiva di circa 25 ettari e un volume di 2 milioni di metri cubi di rifiuti, è stata scoperta a cavallo del territorio di Sparanise e di Calvi Risorta nel Casertano.

Si tratta della più grande discarica sotterranea d’Europa. Gli scavi sono iniziati venerdì scorso. Le indagini della Forestale sono invece partite un anno fa a seguito della denuncia di due giornalisti. L’ipotesi di reato è quella di disastro ambientale.

Al momento sono dieci le persone iscritte nel registro degli indagati, si tratta dei proprietari dei terreni. La discarica è profonda circa 8-9 metri. All’interno sono stati trovati fusti deteriorati contenenti solventi, vernici e tracce di idrocarburi, plastica lavorata dalle industrie, buste con Pvc. Il terreno presenta diverse colorazioni, in particolare rosse, azzurre e grigio.



Corpo forestale dello Stato

Questo è un articolo pubblicato il 16-06-2015 alle 19:18 sul giornale del 17 giugno 2015 - 1703 letture