SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Stato Islamico: i curdi avanzano in Siria

1' di lettura
1765

curdi

I combattenti curdi siriani dell'Ypg (Unità di protezione del popolo) hanno preso il controllo di Tal Abyad, città siriana al confine con la Turchia e importante nodo strategico, finora nelle mani dello Stato Islamico.

Tal Abyad, 80 chilometri a nord di Raqqa, roccaforte dello Stato Islamico in Siria, è considerata una delle via di transito principali per le armi, il petrolio e i combattenti destinati ai jihadisti. L'offensiva di terra dei curdi è stata fiancheggiata dai ribelli siriani e dai raid aerei della coalizione guidata dagli Stati Uniti.

I combattimenti dei giorni scorsi nell'area hanno costretto alla fuga migliaia di persone. Secondo l'agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati, nei primi quindici giorni di giugno oltre 23mila persone hanno attraversato la frontiera con la Turchia. La conquista di Tel Abyad consente ai curdi di collegare i territori da loro controllati lungo in confine turco, da Kobane a ovest fino a Qamishi in Iraq.



curdi

Questo è un articolo pubblicato il 16-06-2015 alle 20:32 sul giornale del 17 giugno 2015 - 1765 letture