SEI IN > VIVERE ITALIA > POLITICA
articolo

Ue: sanzioni alla Russia estese per altri sei mesi

1' di lettura
1618

Le sanzioni dell'Unione Europea inflitte alla Russia per la crisi in Ucraina, in scadenza a luglio, saranno prorogate per altri sei mesi, fino al 31 gennaio 2016.

Lo hanno stabilito gli ambasciatori dei 28 Paesi Ue riuniti in Lussemburgo. L'accordo verrà formalizzato lunedì prossimo nel corso della riunione dei ministri degli Esteri dell'Unione. La scelta della data non è casuale: l'obiettivo è quello di verificare la tenuta degli accordi di Minsk, sui quali si basa la tregua in atto nell'Ucraina Orientale, e che scadono a dicembre. Una tregua fragilissima, e interrotta di fatto diverse volte negli ultimi mesi, con sporadici scontri a fuoco tra separatisti filorussi ed esercito ucraino.

Le sanzioni colpiscono 151 cittadini russi e dell'Ucraina orientale e 37 società russe, ai quali vengono congelate le attività finanziarie presso le banche europee e impedito l'ingresso nei 28 Paesi della Ue.



Questo è un articolo pubblicato il 17-06-2015 alle 18:30 sul giornale del 18 giugno 2015 - 1618 letture