SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Malta: in ritardo in aeroporto, italiani invadono la pista per fermare l'aereo

1' di lettura
1995

Ryanair

Per non perdere il volo, forzano una entrata di sicurezza e si fiondano sulla pista per fermare l'aereo in partenza.

E' successo mercoledì all'aeroporto internazionale di Malta, dove una coppia di italiani di 23 e 26 anni hanno invaso la pista di decollo per tentare di farsi notare dal pilota del Boeing 737 della Ryanair che li avrebbe dovuto riportare a casa. Come si fa con un taxi.

I due salentini, in vacanza sull'isola, erano arrivati in ritardo all'aeroporto, trovando chiusa la porta d'imbarco. Per non perdere il volo, si sono spostati in un altro gate, hanno forzato una porta anti-incendio e sono corsi fuori sulla pista, sbracciandosi per segnalare al pilota dell'aereo di farli salire. Il boeing era ancora fermo, ma con i motori accesi e le scale rimosse.

I due sono stati arrestati dal personale di sicurezza dello scalo, e hanno trascorso una notte in cella. Comparsi in tribunale il giorno successivo, se la sono cavata con la pena minima, una multa da 2.329 euro, pagabile anche a rate.



Ryanair

Questo è un articolo pubblicato il 18-06-2015 alle 16:56 sul giornale del 19 giugno 2015 - 1995 letture