SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Usa: arrestato il killer, ha ucciso nove persone in una chiesa afroamericana a Charleston

1' di lettura
1667

Nove persone sono state uccise a Charleston, in Carolina del Sud, dove un uomo, ha aperto il fuoco in una chiesa. Arrestato per la strage un giovane di 21 anni, Dylann Storm Roof.

La chiesa colpita è quella di Emmanuel Ame, una chiesa episcopale africana in cui è presente una delle più vaste congregazioni di afroamericani della regione e d è una delle più antiche del suo genere nel sud degli Stati Uniti Tra le vittime anche c’è anche il pastore della chiesa, il reverendo Clementa Pinckney, 42 anni, che era anche senatore democratico del Senato della Carolina del Sud.

La sparatoria è avvenuta intorno alle 21, nel corso di una lettura della Bibbia. Il giovane dopo la strage è riuscito a scappare, ma è stato arrestato alcune ore dopo in Carolina del Nord. L'amministrazione Obama ha aperto un'indagine per verificare se la strage sia un crimine legato all'odio razziale. Secondo il capo della polizia si tratta infatti di un crimine d’odio razziale e sembra che il giovane abbia agito da solo.



Questo è un articolo pubblicato il 18-06-2015 alle 16:07 sul giornale del 19 giugno 2015 - 1667 letture