SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Londra: migrante nascosto nel carrello di un aereo, muore durante l'atterraggio

1' di lettura
1986

British Airways
Ha viaggiato clandestinamente, nascosto nel vano del carrello di un aereo della British Airways, da Johannesburg a Londra, ma è morto precipitando in fase di atterraggio all’aeroporto di Heathrow.

La drammatica fine dopo un volo di quasi 13mila chilometri. Il corpo dell’uomo è stato trovato su un edificio di Richmond, quartiere a sud di Londra. Con lui viaggiava un altro migrante, un giovane tra i 25 e i 30 anni, secondo i media locali, che è riuscito a sopravvivere alle condizioni estreme del viaggio, ma al momento versa in gravi condizioni in ospedale. Il Boeing 747 era decollato da Johannesburg alle 19:48 di giovedì ed è atterrato a Heathrow alle 6:26 (le 7:26 in Italia).

Un portavoce di Scotland Yard ha comunicato che sul corpo della vittima sarà eseguita l’autopsia per definirne l’identità. La British Airways ha definito l’episodio un ‘caso raro’, in realtà non è la prima volta che viaggi della speranza di questo tipo finiscono in tragedia. Nel settembre 2012, Jose Matada, un migrante 26enne del Mozambico, è morto precipitando dal carrello di un aereo che arrivava dall'Angola e stava atterrando ad Heathrow.



British Airways

Questo è un articolo pubblicato il 19-06-2015 alle 15:14 sul giornale del 20 giugno 2015 - 1986 letture