SEI IN > VIVERE ITALIA > SPORT
articolo

Calcio: il Parma è fallito, ripartirà dai dilettanti

1' di lettura
1624

Parma

Il Parma Football Club è ufficialmente fallito.

Dopo cinque aste fallimentari andate deserte, le due cordate interessate ammesse alla trattativa privata si sono tirate indietro, spaventate dagli ingenti debiti della società. Scaduti i termini per presentare le offerte, il giudice delegato Pietro Rogato ha dichiarato il fallimento della società, guidata nell'ultimo mese e mezzo dai curatori fallimentari Angelo Anedda e Alberto Guiotto. Il club dovrà quindi ripartire dalla serie D, con un nuovo titolo sportivo, come accadde nel 2002 alla Fiorentina, che ripartì dalla Serie C2 come Florentia Viola.

Una cattiva gestione finanziaria e pratiche discutibili (il Parma era arrivato a tesserare oltre 230 giocatori) aveva portato il club, acquistato dall'imprenditore bresciano Tommaso Ghirardi nel 2007, dopo il crac Parmalat, ad accumulare 218 milioni di euro di debiti, 74 dei quali debiti sportivi.



Parma

Questo è un articolo pubblicato il 22-06-2015 alle 21:04 sul giornale del 23 giugno 2015 - 1624 letture