SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Brescia: stampava soldi e documenti falsi, arrestato

1' di lettura
1437

Soldi

Una fabbrica di banconote false, documenti contraffatti, carte di credito clonate è stata scoperta a Erbusco (Brescia).

Il titolare della stamperia clandestina, Donato Grande, 53 anni, pluripregiudicato, originario della provincia di Potenza, è stato arrestato. Per lui l’accusa di contraffazione monetaria, introduzione di monete false e produzione di documenti d’identità fasulli.

All’interno della villetta, adibita a stamperia clandestina, sono stati trovati computer, stampanti, presse, macchinari piuttosto sofisticati e costosi, tanto da rendere soldi e documenti irriconoscibili ad occhio nudo. Le banconote false prodotte circolavano già da tempo in Lombardia, Veneto e Alto Adige.



Soldi

Questo è un articolo pubblicato il 24-06-2015 alle 23:53 sul giornale del 25 giugno 2015 - 1437 letture