Cagliari: avvocato 74enne uccide la moglie e si spara

Polizia generico 1' di lettura 10/07/2015 - Un avvocato di 74 anni, Gilberto Nurra, ha ucciso la moglie 66enne, Franca Mastinu, con un colpo di pistola alla testa e si è poi tolto la vita.

E' successo venerdì mattina a Qaurtu Sant'Elena (Cagliari). L'omicidio-suicidio è avvenuto poco dopo le 7. L'uomo ha prima chiamato il 113, annunciando le sue intenzioni. Messo giù il telefono, ha ucciso la moglie con un colpo di pistola alla testa e si è poi tolto la vita con la stessa pistola, sparandosi un colpo al cuore.

Gli agenti della Squadra mobile si sono subito recati sul posto, un appartamento al sesto piano di una palazzina in via Irlanda. Entrati in casa, hanno trovato i corpi privi di vita dei due coniugi: lei in camera da letto, lui nell'ingresso. Accanto all'uomo la pistola, una calibro 7,65 regolarmente detenuta. In casa gli agenti hanno rivenuto anche una lettera, scritta al plurale, in cui si spiegano le ragioni del gesto, tra problemi economici e di salute.






Questo è un articolo pubblicato il 10-07-2015 alle 17:21 sul giornale del 11 luglio 2015 - 1623 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, marco vitaloni, omicidio-suicidio, articolo, quartu sant'elena

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/alMH





logoEV