Corte di Strasburgo condanna l'Italia, 'Riconosca le unioni gay'

1' di lettura 21/07/2015 - La Corte europea dei diritti umani ha condannato l’Italia per il mancato riconoscimento legale per le coppie dello stesso sesso.

La Corte di Strasburgo ha stabilito all’unanimità che l'Italia viola l’articolo 8 della Convenzione europea dei diritti umani, non tutelando i diritti delle coppie omosessuali.

In una nota pubblicata a corredo della sentenza emessa in seguito al ricorso di tre coppie omosessuali la Corte spiega: “la protezione legale attualmente disponibile per le coppie dello stesso sesso in Italia...non solo non provvede alle necessità fondamentali di una coppia in una relazione stabile, ma non è neanche sufficientemente affidabile" aggiungendo “un’unione civile sarebbe il modo più appropriato per ottenere il riconoscimento delle loro relazioni”.






Questo è un articolo pubblicato il 21-07-2015 alle 14:57 sul giornale del 22 luglio 2015 - 1556 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, Sara Santini, articolo, coppie gay

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/amej





logoEV