Perù: liberate 39 persone tenute prigioniere da 25 anni

Perù 1' di lettura 29/07/2015 - Alcuni giorni fa l'esercito e la polizia peruviana hanno liberato 39 persone, 26 delle quali minori, tenuti prigionieri per anni dal gruppo di ribelli di Sendero Luminoso.

L'operazione dell'esercito è stata condotta nella Valle dei fiumi Apurimac, Ene e Mantaro, area rurale del Perù dove si coltiva la coca, centro delle attività del gruppo terrorista. Gli ostaggi sono stati portati via in elicottero. Le 39 persone liberate, in gran parte donne, erano tenute prigioniere ed utilizzate come schiavi per il lavoro nei campi. Alcuni degli adulti più anziani erano stati rapiti 25 anni fa. Molti dei bambini liberati sono stati concepiti nel campo di prigionia, in seguito agli stupri dei miliziani ai danni delle prigioniere.

Sendero Luminoso è un gruppo di ribelli di ispirazione marxista e maoista, molto attivo negli anni '80, quando era arrivato a controllare vaste zone rurali del Perù. Considerato un gruppo terrorista da Stati Uniti e Unione Europea, il gruppo si è indebolito molto durante gli anni Novanta, in seguito ad anni di violenti scontri con l'esercito peruviano.






Questo è un articolo pubblicato il 29-07-2015 alle 20:05 sul giornale del 30 luglio 2015 - 2039 letture

In questo articolo si parla di cronaca, perù, prigionieri, marco vitaloni, articolo, sendero luminoso

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/amC1





logoEV