SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Ucraina: volo MH17, trovati frammenti di un missile russo

1' di lettura
1898

Malaysian airlines
Frammenti che potrebbero appartenere ad un sistema missilistico di frabbricazione russa sono stati trovati nella zona dell'Ucraina orientale dove precipitò oltre un anno fa il volo MH17 della Malaysian Airlines.

Lo hanno annunciato i procuratori olandesi che guidano il Dutch Safety Board, il team internazionale che indaga sull'incidente. Gli investigatori hanno detto che i frammenti ritrovati sul luogo dello schianto sono "di particolare interesse", e appartengono molto probabilmente a un missile terra-aria Buk, di fabbricazione russa. Per la prima volta viene quindi confermata l'esistenza di evidenze fisiche che potrebbero far luce sulla strage e provare l'abbattimento del Boeing 777. Gli investigatori però hanno chiarito che non è stato dimostrato ancora alcun nesso causale tra la presenza dei frammenti e l'abbattimento dell'aereo.

Il volo MH17 della Malaysian Airlines, partito da Amsterdam e diretto a Kuala Lumpur con 298 persone a bordi, precipitò il 17 luglio 2014 nell'Ucraina orientale, sconvolta dalla guerra civile tra esercito regolare e separatisti filorussi. Fin da subito si ipotizzò che l'aereo fosse stato abbattuto da un missile. L'esercito ucraino e i ribelli sostenuti dalla Russia si accusarono a vicenda per l'abbattimento dell'aereo. Il rapporto finale del team internazionale di indagine è previsto per ottobre.



Malaysian airlines

Questo è un articolo pubblicato il 11-08-2015 alle 17:51 sul giornale del 12 agosto 2015 - 1898 letture