SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Colombia: accordo di pace tra governo e Farc

1' di lettura
2146

Colombia
Il governo colombiano e le Forze armate rivoluzionarie della Colombia (Farc) hanno raggiunto un accordo preliminare per porre fine definitavamente a un conflitto durato quasi cinquant'anni.

L'intesa è stata siglata mercoledì all'Avana, a Cuba, con una stretta di mano tra il presidente colombiano Juan Manuel Santos e il leader delle Farc Rodrigo Londono Echeverri, noto come Timoshenko. Presenti alla cerimonia il presidente cubano Raul Castro e i rappresentanti dei due paesi (Cuba e Norvegia) che hanno fatto da mediatori nel processo di pace, avviato nel novembre del 2012. L'accordo riguarda in particolare le conseguenze giudiziarie del conflitto, e una road map che porterà alla firma ufficiale della pace il 23 marzo 2016. L'accordo dovrà poi venire approvato dai cittadini con un referendum.

L'intesa prevede la formazione di una commissione per la verità che dovrà sostenere il processo di pacificazione nazionale, e di un tribunale speciale, composto da giudici colombiani e in misura minore stranieri, per giudicare i crimini compiuti durante il conflitto. L'intesa prevede inoltre l'amnistia per i reati politici, un trattamento di favore per chi riconoscerà le proprie responsabilità davanti al tribunale speciale, e un sistema per risarcire le vittime delle violenze. I guerriglieri dovranno consegnare le armi entro due mesi dalla firma del trattato; in cambio le Farc potranno trasformarsi in un movimento politico legale.



Colombia

Questo è un articolo pubblicato il 24-09-2015 alle 17:12 sul giornale del 25 settembre 2015 - 2146 letture