SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Regioni: bambini a scuola solo se vaccinati

1' di lettura
1655

Gli assessori regionali alla Sanità, riuniti a Roma hanno deciso all’unanimità di proporre per il nuovo "Piano nazionale di prevenzione vaccinale", l’obbligo di vaccinazione per i bambini che frequentano le scuole dell’obbligo.

Non verranno quindi più ammessi nelle scuole i bambini che non siano in regola con il libretto di vaccinazioni. La decisione dopo la diffusione nei giorni scorsi, dei dati sulle vaccinazioni del Ministero della Salute. Il Piano Vaccinale andrà il 20 ottobre alla Conferenza delle Regioni e successivamente sarà sottoposto all’esame della Conferenza Stato-Regioni.

Si prevede che costerà 200 milioni in più rispetto al passato, proprio per l’introduzione di nuove vaccinazioni. “Bisogna porsi il tema che l'accesso alla scuola pubblica sia coerente alle vaccinazioni obbligatorie. Il diritto all'accesso agli studi – ha affermato il coordinatore degli assessori regionali, l'emiliano Sergio Venturi - è costituzionale così come lo è anche il diritto alla salute.”



Questo è un articolo pubblicato il 14-10-2015 alle 22:19 sul giornale del 15 ottobre 2015 - 1655 letture