SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Sì dell'Ue all'assistenza alla Francia contro l'Isis

1' di lettura
1410

Federica Mogherini

«La Francia ha chiesto aiuto e l’Europa unita ha risposto “sì”», ha annunciato Federica Mogherini, Alto rappresentate Ue per la politica estera, al termine della riunione dei ministri della Difesa.

Tutti i 28 stati dell’Unione Europea hanno risposto positivamente alla richiesta di aiuto della Francia dopo gli attacchi terroristici di Parigi di venerdì scorso. La Francia ha chiesto l'applicazione dell’articolo 42.7 del Trattato di Lisbona per la solidarietà in materia di difesa previsto in caso di aggressione armata a uno degli stati membri dell’Ue.

Federica Mogherini ha sottolineato che è la prima volta che questa clausola di difesa comune dell’Ue viene applicata. Non è quindi prevista alcuna missione Ue, ma l’assistenza a Parigi sarà di tipo bilaterale, con il coordinamento dell’Europa. L’assistenza potrà consistere nella fornitura di mezzi o uomini o nell’attività di intelligence di consulenza e assistenza in materia militare ma anche in missioni umanitarie e di soccorso.



Federica Mogherini

Questo è un articolo pubblicato il 17-11-2015 alle 16:40 sul giornale del 18 novembre 2015 - 1410 letture