SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Si chiama Isis e Facebook le blocca il profilo

1' di lettura
1570

facebook

Si chiama Isis Anchalee e Facebook le blocca il profilo. Questa la disavventura capitata ad una giovane che lavora come ingegnere per una ditta di San Francisco.

La ragazza è stata probabilmente scambiata per una terrorista e a nulla sono valse le spiegazioni con cui attestava che il suo nome è proprio Isis, anche attraverso l’invio via mail della carta d’identità. Alla fine la giovane ha deciso di raccontare tutto via Twitter: "Facebook pensa che io sia una terrorista. Sembra che mandare una foto del mio passaporto non sia sufficiente a sbloccare il mio account", queste le parole della giovane.

Il tweet è diventato virale, ottenendo più di 1500 retweet, così da permettere alla giovane di avere l’account sbloccato. È stato lo stesso Omid Farivar, ricercatore User Experience di Facebook, a risponderle proprio con un tweet scusandosi per il disguido.



facebook

Questo è un articolo pubblicato il 19-11-2015 alle 15:01 sul giornale del 20 novembre 2015 - 1570 letture