Caso Cucchi: annullata l'assoluzione, nuovo processo per i medici

stefano cucchi 1' di lettura 16/12/2015 - La Cassazione ha annullato l'assoluzione e disposto un nuovo processo d'appello per cinque dei sei medici accusati dell'omicidio colposo di Stefano Cucchi, deceduto nell'ottobre 2009 all'ospedale Pertini di Roma, una settimana dopo l'arresto per droga.

Confermata in via definitiva invece l'assoluzione per gli altri imputati: il sesto dottore, tre infermieri e tre agenti della polizia penitenziaria. I giudici dell'alta corte hanno accolto la richiesta del procuratore generale Nello Rossi, che nella requisitoria aveva espresso la necessità di "ricercare altrove la verità”.

Secondo Rossi, Cucchi fu picchiato, senza “alcun dubbio di natura oggettiva”, prima dell'arrivo in tribunale. "Non si deve essere ciechi né sordi davanti a questi sviluppi investigativi: su una vicenda umana e processuale già molto complicata, si innesta il fatto nuovo di un’indagine che riparte nei confronti di altri soggetti", ha detto il Pg Rossi. Il riferimento è all'inchiesta bis aperta sul caso dalla Procura di Roma, che vede indagati cinque carabinieri: tre per il pestaggio e due per falsa testimonianza.






Questo è un articolo pubblicato il 16-12-2015 alle 14:57 sul giornale del 17 dicembre 2015 - 1682 letture

In questo articolo si parla di cronaca, pestaggio, cassazione, stefano cucchi, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/arGG





logoEV