Brindisi: paura nel centro storico, crolla una palazzina

1' di lettura 17/12/2015 - Prima un forte boato, dopo una nube di polvere. Erano le 22:40 di mercoledì 16 dicembre quando la centralissima via Giuditta Arquati, una via a pochi passi da piazza Cairoli, si è trasformata in un cumulo di macerie.

Un edificio, per cause in via di accertamento, è crollato seminando il panico tra i residenti. Si tratta di uno stabile acquistato circa un mese fa da una coppia brindisina e sottoposto a lavori di ristrutturazione. Ma qualcosa non è andata come doveva. L'impalcatura delimitante l'area oggetto dei lavori, a causa dell'improvviso cedimento dello stabile, è andata a sbattere contro un'abitazione adiacente provocando lesioni. Sul posto vigili del fuoco e una pattuglia della sezione volante di Brindisi per mettere in sicurezza la zona. Il crollo ha danneggiato una Opel Agila posteggiata sotto l'edificio da una donna prima di trascorrere una serata in compagnia di amici. I danni sono in via di quantificazione, ma ad ogni modo spetterà alla ditta esecutrice dei lavori, una impresa edile di San Vito dei Normanni, l'arduo compito della conta dei danni causati, paura a parte.








Questo è un articolo pubblicato il 17-12-2015 alle 09:05 sul giornale del 18 dicembre 2015 - 1494 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vigili del fuoco, brindisi, crollo, articolo, orsola tasso, centro di brindisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/arIT





logoEV