Smog: il 'decalogo' del ministro dell'Ambiente, velocità ridotta in città e termosifoni abbassati

1' di lettura 30/12/2015 - Il ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti diffonde il “decalogo” per combattere lo smog.

Le misure dovranno essere applicate dai sindaci dei vari Comuni in caso di sforamento per più di 7 giorni consecutivi dei limiti di smog. Sconti sui bus, abbassamento dei limiti di velocità di 20 km orari nelle aree urbane, riduzione di due gradi centigradi delle temperature massime di riscaldamento negli edifici pubblici e privati, queste le strategie per combattere l’inquinamento.

Stanziati anche 12 milioni volti ad incentivare il trasporto pubblico locale. “Oggi abbiamo stabilito un decalogo - ha detto il ministro Galletti - io invito i comuni a seguirlo, certo è chiaro che questo decalogo non ha valore giuridico, la titolarità spetta ai sindaci. Ma ora mi aspetto che non ci sia più la babele dei provvedimenti. Noi sappiamo che quando scatta l’emergenza questi sono i provvedimenti».






Questo è un articolo pubblicato il 30-12-2015 alle 18:05 sul giornale del 31 dicembre 2015 - 25867 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, smog, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ar6U





logoEV