SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Botti di Capodanno: 190 feriti in tutta Italia, migliora il bilancio

1' di lettura
5018

Botti di Capodanno
Sono 190 i feriti, in Italia, dei botti di Capodanno. Questo il bilancio del Dipartimento della Pubblica sicurezza, che sottolinea un miglioramento rispetto ai due anni precedenti.

Dei feriti 38 sono ancora ricoverati negli ospedali. Significativa anche la diminuzione dei minori coinvolti: sono stati 38 i minorenni che hanno riportato lesioni contro i 68 dello scorso anno. A Roma 16 persone sono rimaste ferite, di cui 3 che hanno riportato lesioni alle mani: un uomo ha riportato l'amputazione della mano destra, un 54enne ha perso un dito della mano, mentre un 51enne anni ha riportato l'amputazione di un dito ed un'altra ferita alla mano per lo scoppio di un petardo

Dodici i feriti a Catania, di cui 6 ricoverati in prognosi riservata, ma nessuno in pericolo di vita, tra questi un uomo di 48 anni che a causa dello scoppio di un petardo ha perso un occhio, un uomo di 43 anni che ha perso 4 dita, un ragazzo di 23 anni con ferite a una mano e un ragazzino di 15 anni che sempre per lo scoppio di un petardo ha avuto l’amputazione parziale di tre dita della mano sinistra.

Un ferito grave si è registrato anche a Potenza: ad un uomo di 54 anni, è stata amputata una mano, è ricoverato in rianimazione all'ospedale San Carlo del capoluogo lucano. Sembra che le condizioni dell’uomo siano “critiche”, avendo subito lesioni molto gravi anche all'altro braccio e in altre parti del corpo.



Botti di Capodanno

Questo è un articolo pubblicato il 01-01-2016 alle 16:01 sul giornale del 02 gennaio 2016 - 5018 letture