SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Sanremo: 22enne perde il figlio alla 41° settimana di gravidanza, denunciati i medici

1' di lettura
11889

Gravidanza

Alla 41° settimana di gestazione ha perso il figlio. È successo all’ospedale di Sanremo.

La donna, 22anni di Riva Ligure (Imperia), era arrivata al pronto soccorso dicendo di non sentire più il bimbo. Il piccolo infatti era morto. La donna si era recata in ospedale il 2 gennaio, ma non avendo sintomi da parto e dopo un’ecografia che evidenziava che il battito cardiaco del figlio era regolare, era tornata a casa.

Nella stessa occasione era stato fissato il parto indotto per il 4 gennaio. La sera del 3 gennaio però non sentendo più il battito del figlio era tornata in ospedale. Qui la tragica scoperta. I familiari hanno deciso di denunciare i sanitari, colpevoli, secondo loro, di aver atteso troppo a lungo per far nascere il bambino. Per i medici si tratta di un caso di "morte intrauterina che in Italia ha percentuali tra il 4 e il 5%". Sul caso indagano i carabinieri. Disposta l'autopsia sul feto.



Gravidanza

Questo è un articolo pubblicato il 04-01-2016 alle 17:57 sul giornale del 05 gennaio 2016 - 11889 letture