SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Corea del nord testa la bomba ad idrogeno, condanna da parte dell'Onu

1' di lettura
5872

Kim Jong

Unanime la condanna del mondo nei confronti della Corea del nord che dopo le 2 (ora italiana) di mercoledì ha compiuto un test con una bomba all’idrogeno.

L’esplosione atomica ha fatto registrare un sisma di 5,1 gradi della scala Richter in Corea del nord, a circa 50 km a nord di Kilju, non lontano dal confine con la Cina. La conferma del test è arrivata da Pyongyang che ha aggiunto: “La Corea del nord è uno Stato responsabile, non saremo mai noi i primi ad utilizzare armi nucleari né a trasferire tecnologie”.

Ferma la condanna del segretario generale dell'Onu Ban Ki-moon, secondo cui il nuovo test nucleare della Corea del Nord rappresenta "una grave violazione delle norme internazionali, è profondamente preoccupante, destabilizzante per la sicurezza della regione, e costituisce una seria minaccia per la comunità internazionale". "Questo test ancora una volta viola diverse risoluzioni del Consiglio di Sicurezza" ha aggiunto lo stesso segretario generale dell’Onu.

Dal canto suo Pyongyang annuncia che l’esperimento è stato un “perfetto successo” ma avvenuto in sicurezza. Era stato lo stesso leader nordcoreano Kim Jong ad annunciare che il Paese possedeva la bomba ad idrogeno e ad approvare il test.



Kim Jong

Questo è un articolo pubblicato il 07-01-2016 alle 01:35 sul giornale del 07 gennaio 2016 - 5872 letture