SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Turchia: è allarme, 'l'Isis vuole avvelenare l'acqua'

1' di lettura
1646

Isis

L’allarme è stato diffuso dall’Intelligence: l’Isis sta pianificando di avvelenare le fonti idriche della Turchia.

La notizia rivelata venerdì 15 gennaio in un rapporto è stata diffusa giovedì dai media. Il progetto del Califfato sarebbe la diffusione di diversi batteri e le conseguenti malattie tra cui la tularemia, la cosiddetta febbre dei conigli, con sintomi difficili da diagnosticare perché simili a quelli di altre influenze.

Nel mirino sia l’acqua potabile che i bacini idrici. Secondo gli 007 lo Stato Islamico avrebbe già compiuto attacchi con armi chimiche in Siria e Iraq.



Isis

Questo è un articolo pubblicato il 21-01-2016 alle 16:22 sul giornale del 22 gennaio 2016 - 1646 letture