SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Firenze: Verdini condannato a due anni per corruzione

1' di lettura
3717

denis verdini

Il senatore di Ala (Alleanza Liberalpopolare-Autonomie) Denis Verdini è stato condannato dal tribunale di Roma a 2 anni di reclusione, con pena sospesa, per concorso in corruzione, nell'ambito della vicenda degli appalti per la Scuola dei Marescialli di Firenze.

Per la stessa vicenda sono già stati condannati in via definitiva l'ex presidente del Consiglio Superiore per i lavori pubblici, Angelo Balducci (3 anni e 8 mesi), l'ex provveditore delle opere pubbliche della Toscana, Fabio De Santis (3 anni e 8 mesi), il costruttore Riccardo Fusi (2 anni), amico d'infanzia di Verdini, e l'imprenditore Francesco Maria De Vito Piscicelli (2 anni e 8 mesi), noto per le intercettazioni telefoniche nelle quali rideva dopo il terremoto dell'Aquila del 2009).

Secondo l'accusa Verdini si sarebbe adoperato con il ministro Matteoli per far ottenere all'impresa di Fusi l'appalto per la Scuola dei Marescialli dei carabinieri di Firenze, nell'area Castello, e a De Santis la nomina a provveditore. La posizione di Verdini nel procedimento era stata stralciata: per il rinvio a giudizio era necessaria l'autorizzazione del Senato all'uso delle intercettazioni, concessa nell'aprile 2014. Il processo era iniziato nell'aprile scorso. Secondo i legali dell'ex coordinatore di Forza Italia il reato cadrà in prescrizione entro l'estate.

Denis Verdini è attualmente imputato in altri quattro processi a Roma e Firenze: finanziamento illecito e truffa per l'acquisto di un immobile in via della Stamperia, nel centro di Roma; truffa e bancarotta per il crac del Credito Cooperativo Fiorentino; corruzione nell'ambito dell'inchiesta P3; bancarotta per il fallimento della Società Toscana Edizioni.



denis verdini

Questo è un articolo pubblicato il 17-03-2016 alle 18:10 sul giornale del 18 marzo 2016 - 3717 letture